CARLA MAROSO UN ANNO DOPO

365 giorni sono passati da quando Carla ci ha lasciato. 365 fotogrammi che ci parlano di lei. La ricordiamo sorridente, la ricordiamo arrabbiata. Perché Carla era così. Mai una via di mezzo: sempre estrema e sempre pronta ad esternare i suoi sentimenti con sincerità, nel bene come nel male. Una figura sempre intensa e presente per quelle persone, quel Museo, che lei amava così tanto e per cui ha fatto molto. Ci fa piacere pensarla finalmente riunita al suo Maldo, senza che il suo Mario se ne abbia a male.…

Leggi...