ACCADDE OGGI / Buon compleanno a Eugenio Bersellini, ovunque tu sia…

di Roberto Allasia

Il 10 giugno 1936 nasce a Borgo Val di Taro (PR) Eugenio Bersellini allenatore del Toro per due stagioni, dal 1982 al 1984 fortemente voluto dall’allora Presidente Sergio Rossi.
Il nostro Museo ha dedicato al mister una mostra “Eugenio Bersellini il sergente buono” inaugurata il 12 ottobre 2019 alla presenza della moglie Maria Pia e le due figlie Barbara e Laura.
Tre donne che hanno raccontato di un marito e di un padre estremamente dolce a cui hanno fatto da contraltare le parole di un suo giocatore di allora, Ezio Rossi, che commentava così il mister: “…con il solo sguardo ti faceva capire quello che pensava.

Era inflessibile negli allenamenti e nel rispetto della disciplina ma aveva una carica umana fortissima nei confronti dei suoi giocatori che sentiva come propri figli”.
Bersellini allena per due stagioni il Toro piazzandosi rispettivamente all’ottavo ed al quinto posto e raggiunge le semifinali di Coppa Italia.
Nella prima stagione, indimenticabile nella mente dei tifosi è la data del 27 marzo 1983.
Con una prestazione superba nel derby di ritorno il Torino, sotto di due reti, recupera e supera in tre minuti una Juventus che schierava cinque Campioni del Mondo oltre a Platini e Boniek.
Bonesso, Dossena e Torrisi capovolgono risultato mandando in paradiso la parte granata dello Stadio Comunale.

Nella sua carriera da allenatore Mister Bersellini colleziona 1 Scudetto e 3 Coppe Italia più un Campionato libico a fine carriera. Conta 490 panchine nella Serie A italiana (148 vittorie, 197 pareggi e 145 sconfitte).

Un mister vincente che non si arrendeva mai. Un uomo che come combatteva sui campi di calcio alla fine ha combattuto con la malattia che lo ha accompagnato negli ultimi anni della sua vita portandolo a spegnersi nel settembre del 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.