PRESENTAZIONE MOSTRA “TRATTI E COLORI DI UNA LEGGENDA”

Si inaugura domani 19/05/2018 alle 10.30 presso Villa Vallerio, in corso Indipendenza 68 a Rivarolo Canavese (TO) la mostra temporanea esterna “Tratti e colori di una leggenda” sotto il patrocinio del Comune di Rivarolo Canavese e la come sempre entusiastica regia del T.C. “Fedelissimi Granata Rivarolo Canavese 1982” presieduto da Elena Massoglia che è anche nostra socia e volontaria.

La mostra è una collezione di disegni partoriti dall’elevata sensibilità di Giampaolo Muliari, direttore del nostro Museo, e sarà visitabile il 19, 20 e 26/05/2018 dalle 10 alle 22 ed il 27/05/2018 dalle 10 alle 19.

Altri dettagli nella locandina.

Seguici su:
0

ZANETTI “UNA VITA DA CAPITANO”

Carrellata di foto dell’inaugurazione della mostra temporanea dedicata a Javier Zanetti avvenuta ieri. Potrete trovare le altre al seguente link:

ALBUM COMPLETO

Le foto di Zanetti con i tifosi verranno pubblicate dopodomani.

Ringraziamo Federico Enrichetti della Fondazione PUPI per aver contribuito all’allestimento della mostra, Silvia Vada per la conduzione dell’evento, il sindaco di Grugliasco Roberto Montà e tutti gli Inter Club e semplici tifosi interisti intervenuti.

Ringraziamo infine per le foto il nostro socio Stefano Bianco.

Seguici su:
0

LA LEGGENDA INCONTRA LA LEGGENDA

Ricordandovi l’appuntamento con Capitan Zanetti alle 10 di domenica 08/04/2018, vi mostriamo in anteprima tazza e magnete (in edizione limitata) celebrativi del Zanetti day che saranno in vendita da domenica: ad esaurimento, si potranno prenotare e invitiamo i tifosi interisti a rivolgersi all’Inter Club di appartenenza per acquisti cumulativi.

La tazza costa € 10,00 ed il magnete € 5,00.

Anche per corrispondenza aggiungendo € 5,00 di spedizione per la tazza, € 2,00 per il magnete, previo bonifico/versamento postale a:

Associazione Memoria Storica Granata

Corso Sebastopoli 39, 10134 Torino

IBAN: IT13W0200801072000101890168

C/C POSTALE: 40862104

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA: LA LEGGENDA RENDE OMAGGIO ALLA LEGGENDA

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata rende omaggio ad una Leggenda del calcio: JAVIER ZANETTI.

Prosegue l’iniziativa, avviata lo scorso anno con la mostra dedicata a Gigi Riva, di rendere omaggio a giocatori non granata che hanno scritto le pagine più belle del calcio italiano e mondiale e di far comprendere a tutti i tifosi come lo sport serva ad affratellare e non a dividere o creare odio e violenza.
In collaborazione con Federico Enrichetti e la Fondazione PUPI, e con il patrocinio dell’Unione Club Granata, alle 9.30 di domenica 8 aprile, in concomitanza con la partita di campionato tra Torino Football Club e Inter, alla presenza del campione argentino, verrà inaugurata la mostra “Javier Zanetti, una vita da Capitano”, dedicata ai momenti più importanti della storia sportiva e umana di Javier Zanetti.
La mostra resterà allestita fino a domenica 6 maggio compresa e sarà visitabile gratuitamente presso le Sale della Memoria poste al piano terra del Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata nei consueti orari di apertura sotto indicati.

Per ulteriori informazioni sull’evento, contattare:
333 9859488 (Maria Rosa Mascheroni, Presidente Unione Club Granata)
347 5348289 (Giampaolo Muliari, Direttore Museo del Grande Torino)

Oltre alla mostra su Javier Zanetti il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata è visitabile anche nella sua parte espositiva permanente, di forte impatto emotivo.
Ingresso euro 5, gratuito fino ai 12 anni o per i possessori della Tessera Musei Torino e Piemonte.
La visita è accompagnata da volontari del museo e dura circa un’ora e mezza.

#JavierZanetti #Inter #Toro #TorinoFC

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “DANILO MARTELLI, IL 12° TITOLARE”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata domenica 22 ottobre alle ore 10,30 inaugurerà la mostraDanilo Martelli, il dodicesimo titolare” che sarà visibile fino a domenica 26 novembre 2017  nella sala della Memoria.

Portando via, durante un’amichevole, il pallone a Gudmundsson e dribblandolo non fece più toccare palla allo svedese del Milan: così l’undici settembre del 1948 Danilo Martelli si candidò per diventare un titolare nel Grande Torino.

All’inaugurazione saranno presenti i parenti di Danilo Martelli Carlo, nipote, e Carlo Ferrari, che ha ottantuno anni e ricorda bene lo zio, e Paolo Bacigalupo, nipote di Valerio, così idealmente si riformerà una sorta del mitico “Trio Nizza”: con Valerio Bacigalupo e Mario Rigamonti, infatti, Danilo Martelli condivideva un appartamento in via Nizza a Torino.

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “ABRAZO FUTBOLERO”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 9 settembre alle ore 15,00 inaugurerà la mostraAbrazo Futbolero” icone del calcio su legno, che sarà visibile fino a domenica 1 ottobre 2017 nella sala della Memoria.

Nella mostra sarà esposta una serie di opere realizzate su legno da CUT, all’anagrafe Carlo Cazzaniga, dedicate ad alcuni giocatori simbolo del Torino e della storia del Calcio.

Questa mostra a tema dà il via al nuovo cartellone culturale del museo 2017-2018.

 

Carlo Cazzaniga, CUT come alter-ego, è nato nel 1964 e vive ed opera artisticamente a Milano. Artigiano di formazione, reinterpreta e fissa sul legno le sue icone con un connubio tra segno e materia, dando vita a opere uniche nella loro essenzialità. In questo progetto artistico ha ritrovato il suo ideale estetico.

Cazzaniga di sé dice: “Sono un artigiano. Divento artista quando la gente guarda quello che faccio”.

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “LASSÙ QUALCUNO CI AMA”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 3 giugno alle ore 15 inaugurerà la mostra: “Lassù qualcuno ci amadedicata a Carla Bisirri e Maria Teresa Napoleoni, le due ragazze vittime del tragico rogo dello stadio Ballarin di San Benedetto Del Tronto del 7 giugno 1981, e ai fratelli Aldo e Dino Ballarin, giocatori del Grande Torno che perirono nella tragedia di Superga.

La mostra sarà visibile fino al 16 luglio 2017 nella sala della Memoria.

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “IL TORO TORNA A CASA”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata domenica 30 aprile alle ore 10,30 inaugurerà la mostra: “Il Toro torna a casa”.

La mostra sarà visibile fino al 28 maggio 2017 nella sala della Memoria.

La mostra curata da Cinzia Botto, e già ospitata presso Villa Amoretti a Torino nello scorso autunno, ripercorre la vita dello Stadio Filadelfia dalla sua inaugurazione il 17 ottobre 1926 fino al definitivo trasferimento del Torino al Comunale avvenuta nel 1963. La storia del glorioso stadio, teatro delle gesta degli Immortali, rivive attraverso numerosi cimeli originali dell’epoca e vuole fungere da viatico per l’inaugurazione del nuovo Filadelfia prevista per giovedì 25 maggio.

#StadioFiladelfia #Immortali #Toro #TorinoFC

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “I FRATELLI ROSSETTI”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata comunica che per non arrecare disagio ai visitatori l’inaugurazione della mostraI fratelli Rossetti. Gino e Giuseppe, nel ricordo del primo Tricolore del Torosarà posticipata poiché il Comune di Torino ha indetto la domenica ecologica per la giornata di domenica 5 marzo con blocco totale della circolazione delle auto dalle ore 10 alle ore 18.

L’inaugurazione si terrà, quindi, domenica 12 marzo alle ore 10,30.

La mostra sarà visibile fino al 23 aprile 2017 nella sala della Memoria.

Locandina mostra Fratelli Rossetti
Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “CENTODIECI E LODE”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 3 dicembre alle ore 15 inaugurerà la mostra: “Centodieci e lode. Da Bachmann a Belotti centodieci anni di passione granata”. La mostra sarà visibile fino al 26 febbraio 2017 nella sala della Memoria.

Per festeggiare i 110 anni del Toro una mostra che ne ripercorre i momenti gioiosi e tristi che sempre hanno generato grandi emozioni e accompagnato la vita di tanti tifosi granata e di chi ama il calcio.

“Mi chiedo come non posso voler bene al Torino, ed è un bene speciale, diceva Giglio Panza. Iniziai nel Torino tutte le esperienze di amore per questo sport, come dirigente, tecnico e giornalista. Offrii a quella squadra il ragazzo che ero, e il Torino mi aiutò a diventare uomo, mi segnò e mi insegnò una strada. Mi chiedo come non potrei voler bene al Torino”.

Il Toro con la sua Storia è emblema della vita come ha colto Sandro Ciotti: “Nel calcio che è il gioco più bello del mondo, una squadra è fatta di uomini, che vive di memorie e di speranze, di trionfi e di lacrime, proprio come ognuno di noi. Un esempio mirabile di questa verità è il Torino, la cui parabola ha ospitato ferite crudeli, successi epici, e che il destino ha accarezzato come un fiore e trafitto come una lama saracena”.

Si coglie l’occasione per ricordare che, in concomitanza con l’inaugurazione della mostra, si svolgerà la terza edizione della Hall of Fame Granata e alla cerimonia presenzieranno i vincitori Castellini, Fossati, Claudio Sala, Tony Vigato e, in rappresentanza di Grezar, il nipote Niccolò Menti.

locandina-mostra-centodieci-e-lode

Seguici su:
0