PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “DANILO MARTELLI, IL 12° TITOLARE”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata domenica 22 ottobre alle ore 10,30 inaugurerà la mostraDanilo Martelli, il dodicesimo titolare” che sarà visibile fino a domenica 26 novembre 2017  nella sala della Memoria.

Portando via, durante un’amichevole, il pallone a Gudmundsson e dribblandolo non fece più toccare palla allo svedese del Milan: così l’undici settembre del 1948 Danilo Martelli si candidò per diventare un titolare nel Grande Torino.

All’inaugurazione saranno presenti i parenti di Danilo Martelli Carlo, nipote, e Carlo Ferrari, che ha ottantuno anni e ricorda bene lo zio, e Paolo Bacigalupo, nipote di Valerio, così idealmente si riformerà una sorta del mitico “Trio Nizza”: con Valerio Bacigalupo e Mario Rigamonti, infatti, Danilo Martelli condivideva un appartamento in via Nizza a Torino.

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “ABRAZO FUTBOLERO”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 9 settembre alle ore 15,00 inaugurerà la mostraAbrazo Futbolero” icone del calcio su legno, che sarà visibile fino a domenica 1 ottobre 2017 nella sala della Memoria.

Nella mostra sarà esposta una serie di opere realizzate su legno da CUT, all’anagrafe Carlo Cazzaniga, dedicate ad alcuni giocatori simbolo del Torino e della storia del Calcio.

Questa mostra a tema dà il via al nuovo cartellone culturale del museo 2017-2018.

 

Carlo Cazzaniga, CUT come alter-ego, è nato nel 1964 e vive ed opera artisticamente a Milano. Artigiano di formazione, reinterpreta e fissa sul legno le sue icone con un connubio tra segno e materia, dando vita a opere uniche nella loro essenzialità. In questo progetto artistico ha ritrovato il suo ideale estetico.

Cazzaniga di sé dice: “Sono un artigiano. Divento artista quando la gente guarda quello che faccio”.

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “LASSÙ QUALCUNO CI AMA”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 3 giugno alle ore 15 inaugurerà la mostra: “Lassù qualcuno ci amadedicata a Carla Bisirri e Maria Teresa Napoleoni, le due ragazze vittime del tragico rogo dello stadio Ballarin di San Benedetto Del Tronto del 7 giugno 1981, e ai fratelli Aldo e Dino Ballarin, giocatori del Grande Torno che perirono nella tragedia di Superga.

La mostra sarà visibile fino al 16 luglio 2017 nella sala della Memoria.

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “IL TORO TORNA A CASA”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata domenica 30 aprile alle ore 10,30 inaugurerà la mostra: “Il Toro torna a casa”.

La mostra sarà visibile fino al 28 maggio 2017 nella sala della Memoria.

La mostra curata da Cinzia Botto, e già ospitata presso Villa Amoretti a Torino nello scorso autunno, ripercorre la vita dello Stadio Filadelfia dalla sua inaugurazione il 17 ottobre 1926 fino al definitivo trasferimento del Torino al Comunale avvenuta nel 1963. La storia del glorioso stadio, teatro delle gesta degli Immortali, rivive attraverso numerosi cimeli originali dell’epoca e vuole fungere da viatico per l’inaugurazione del nuovo Filadelfia prevista per giovedì 25 maggio.

#StadioFiladelfia #Immortali #Toro #TorinoFC

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “I FRATELLI ROSSETTI”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata comunica che per non arrecare disagio ai visitatori l’inaugurazione della mostraI fratelli Rossetti. Gino e Giuseppe, nel ricordo del primo Tricolore del Torosarà posticipata poiché il Comune di Torino ha indetto la domenica ecologica per la giornata di domenica 5 marzo con blocco totale della circolazione delle auto dalle ore 10 alle ore 18.

L’inaugurazione si terrà, quindi, domenica 12 marzo alle ore 10,30.

La mostra sarà visibile fino al 23 aprile 2017 nella sala della Memoria.

Locandina mostra Fratelli Rossetti
Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “CENTODIECI E LODE”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 3 dicembre alle ore 15 inaugurerà la mostra: “Centodieci e lode. Da Bachmann a Belotti centodieci anni di passione granata”. La mostra sarà visibile fino al 26 febbraio 2017 nella sala della Memoria.

Per festeggiare i 110 anni del Toro una mostra che ne ripercorre i momenti gioiosi e tristi che sempre hanno generato grandi emozioni e accompagnato la vita di tanti tifosi granata e di chi ama il calcio.

“Mi chiedo come non posso voler bene al Torino, ed è un bene speciale, diceva Giglio Panza. Iniziai nel Torino tutte le esperienze di amore per questo sport, come dirigente, tecnico e giornalista. Offrii a quella squadra il ragazzo che ero, e il Torino mi aiutò a diventare uomo, mi segnò e mi insegnò una strada. Mi chiedo come non potrei voler bene al Torino”.

Il Toro con la sua Storia è emblema della vita come ha colto Sandro Ciotti: “Nel calcio che è il gioco più bello del mondo, una squadra è fatta di uomini, che vive di memorie e di speranze, di trionfi e di lacrime, proprio come ognuno di noi. Un esempio mirabile di questa verità è il Torino, la cui parabola ha ospitato ferite crudeli, successi epici, e che il destino ha accarezzato come un fiore e trafitto come una lama saracena”.

Si coglie l’occasione per ricordare che, in concomitanza con l’inaugurazione della mostra, si svolgerà la terza edizione della Hall of Fame Granata e alla cerimonia presenzieranno i vincitori Castellini, Fossati, Claudio Sala, Tony Vigato e, in rappresentanza di Grezar, il nipote Niccolò Menti.

locandina-mostra-centodieci-e-lode

Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA ROMBO DI TUONO

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata sabato 5 novembre alle ore 10,30 inaugurerà la mostra: “Rombo di Tuono. Gigi Riva, il cuore per una maglia, per un popolo”. La mostra sarà visibile fino al 27 novembre 2016 nella sala della Memoria.

Quella su Gigi Riva è la prima mostra in assoluto del Museo del Toro su un giocatore che non ha mai indossato la maglia granata. La mostra è stata ideata e voluta per rendere omaggio a questo grande campione che appartiene alla storia del calcio italiano.

Ricordiamo la presenza del figlio di Riva, Claudio Sala, Natalino Fossati ed esponenti delle dirigenze di Torino FC e Cagliari.

#GigiRiva #RomboDiTuono #TorinoFC #Cagliari

locandina-mostra-rombo-di-tuono

Seguici su:
0

MOSTRA SU GIGI RIVA + PRANZO SARDO

Per la prima volta celebriamo un campione non granata in una mostra temporanea e quale migliore esempio se non Gigi Riva che avrebbe potuto vincere molto di più ma ha rifiutato gli squadroni per legarsi al Cagliari per tutta la vita!

Il mattino di sabato 05/11 avremo ospiti prestigiosi (purtroppo non Gigi per impegni improrogabili) e seguirà un succulento pranzo sardo presso il Circolo 4 Mori di Via Fratelli Macario 54 Cascine Vica, organizzato dal Cagliari club Gigi Riva di Rivoli:

– Antipasto: prosciutto, olive e pecorino
– Primo: malloreddus
– Secondo: maialino arrosto
– Contorno: insalata
– Frutta mista
– Bevande: vino e acqua
– Caffè e mirto

Prenotazioni entro il 01/11/16
Telefono: 0119593845
Cellulare: 3336901003
 
Prezzo : 18 euro
 
Partecipate numerosi!
#GigiRiva #RomboDiTuono #TorinoFC #Cagliari
mostra-gigi-riva-pranzo-sardo
Seguici su:
0

PRESENTAZIONE MOSTRA TEMPORANEA “FIORENTORO”

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata domenica 2 ottobre alle ore 10,30 inaugurerà la mostra: “FiorenToro. Storia di una Fratellanza sportiva nel 90° anniversario della nascita Viola”.

La mostra, allestita in collaborazione con il Museo Fiorentina, sarà visibile fino al 30 ottobre 2016 nella sala della Memoria.

La fratellanza fra Torino e Fiorentina è un esempio di grande sportività nel mondo del calcio perché risale a tantissimi decenni fa, basta pensare che Romeo Menti, calciatore del Grande Torino – caduto con compagni, staff tecnico e medico, giornalisti e membri dell’equipaggio nella tragedia di Superga – appuntato all’occhiello della giacca aveva il distintivo della sua Fiorentina.

Locandina mostra temporanea FiorenToro

Seguici su:
0

COLLABORAZIONE CON IL RACING CLUB DE AVELLANEDA

Grazie ad un accordo con il nostro Museo, il Club Atlético Racing inizia a promuovere nel Vecchio Continente il trionfo della “Academia” (soprannome del Racing) sul Torino per 1-0 del 1914, nella storica prima tournée di una squadra italiana oltreoceano.

Il Dipartimento delle relazioni internazionali del Racing continua a far crescere l’immagine del proprio club all’estero. Questa volta, con l’apporto della Filiale Italia e del Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata, verrà ricordata la partita Racing-Torino del 03/09/1914 giocata nello stadio del Ferro Carril Oeste.

Come simbolo dell’amicizia che unisce entrambi i club, il Racing ci invierà un’immagine del pallone che venne utilizzato in quell’incontro disputato nel quartiere di Caballito.

Alberto Ohaco fu l’autore del gol con cui la più grande squadra argentina dell’era dilettantistica ampliò il suo prestigio internazionale.

#RacingClub #TorinoFC #Toro

http://www.racingclub.com.ar/relaciones-internacionales/nota/2016/06/5822_la-filial-italia-reivindica-la-historia/

Racing-Torino
Racing-Torino
Seguici su:
0