IL MUSEO AL MOI: ORA PARLIAMO NOI.

di Domenico Beccaria. Dovevo arrivare a cinquantasette anni, per provare l’emozione di essere paparazzato, ma ce l’ho fatta. Durante un sopralluogo che segreto non era, tant’è che ci hanno beccato, ma riservato si, e sarebbe stato opportuno che lo fosse rimasto, sono stato fotografato, in buona compagnia, all’ex MOI di piazza Galimberti, due passi dal Fila, mentre si valutava la proposta di portare li il Museo del Toro, oggi a Villa Claretta ma in odore di trasferimento a Torino. Una bella imboscata mediatica, ispirata probabilmente da chi ha la speranza…

Leggi...

ESPOSIZIONE SUPERCOPPA VINTA DALLA PRIMAVERA DEL TORINO FC

Sabato 23 marzo alle ore 14 si terrà la cerimonia d’inaugurazione dell’esposizione della Supercoppa vinta dalla Primavera del Torino FC. Porterà al Museo il trofeo Massimo Bava, responsabile del settore giovanile del Torino FC, vinto dalla Primavera allenata dal tecnico Federico Coppitelli, conquistato dai granata contro l’Inter il 20 febbraio scorso. La Supercoppa sarà esposta nei giorni 23 e 24 marzo presso il Museo nei consueti orari di apertura, il sabato dalle 14 alle 19 e la domenica dalle 10 alle 19. Il Museo del Toro ringrazia il Torino FC per la gentile concessione ed è onorato di poter ospitare il prestigioso trofeo rendendo così merito a…

Leggi...

PRESENTAZIONE LIBRO “ROSSO COME LA NEVE” DI GRAZIA BUSCAGLIA BONESSO

Mercoledì 27 marzo alle ore 20 alla serata che ha come tema “L’amicizia corre dietro a un pallone. Storie ed aneddoti di ragazzi e di una ragazza del Filadelfia” e la presentazione del libro “Rosso come la neve” di Grazia Buscaglia Bonesso. L’evento sarà presentato dal giornalista Beppe Indelicato con introduzione di Domenico Beccaria, presiedente dell’Associazione Memoria Storica Granata. Ospiti gli ex calciatori del Torino Franco Ermini, Loris Bonesso, Giancarlo Camolese e Claudio Sclosa.

Leggi...

Beccaria racconta il Grande Torino attraverso la Biblioteca del Museo

Ieri presso il Leica Store, è stato il turno del 1° incontro sulle celebrazioni del 70° anniversario della tragedia di Superga. Domenico Beccaria, presidente del Museo del Toro, ha parlato del Grande Torino e dello Stadio Filadelfia prendendo a spunto i libri “Eterna Leggenda”, “Come nuvole nel vento. Il Grande Torino di Julius Schubert” e quello fotografico “Oggi torniamo a casa, c***o!” di Giorgio Fossati. I libri descritti durante l’incontro, sono il frutto di una grande passione non solo degli autori, ma anche di tutti coloro che, al di là della…

Leggi...

“Los 50” dell’Atletico Madrid in visita al Museo del Toro

Il Museo del Grande Torino e della Leggenda Granata questo pomeriggio, nell’ambito dello scambio culturale fra i musei legati alle squadre di calcio, è stato visitato da Pablo Lemuria in rappresentanza degli altri membri della Peña “Los 50” dell’Atletico Madrid, associazione di personalità significative della società madrilena accomunate dal tifo per i Colchoneros. I madrileni, in città in occasione della partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League con la Juventus di domani sera, hanno risposto all’invito del Museo del Toro e sono stati accolti a Villa Claretta-Assandri dal presidente Domenico Beccaria e dal direttore Giampaolo…

Leggi...

Gli incontri per commemorare il Grande Torino a settant’anni dalla tragedia di Superga

Giovedì 14 marzo alle ore18,30 presso il “Leica Store Torino”in via delle Rosine 20/c si terrà il primo degli incontri dedicati a personaggi del calcio e della cultura granata. Domenico Beccaria, presidente del Museo del Toro, parlerà del Grande Torino e dello Stadio Filadelfia prendendo anche spunto da suo libro “Come nuvole nel vento. Il Grande Torino di Julius Schubert” e di quello fotografico “Oggi torniamo a casa, c***o!” di Giorgio Fossati. Presenterà l’evento Christian Gallo, responsabile del Leica Store Torino. Si ricorda inoltre, che è in corso la mostra itinerante “Eterna Leggenda”.   La mostra sarà visibile fino al 30…

Leggi...

SCAMBIO CULTURALE MUSEI TORO-ATLETICO MADRID

Su impulso di Alessandro Muliari, socio del Museo e figlio del nostro direttore, e di Veronica Guariso di Toro.it , è partita un’iniziativa di fratellanza tra il nostro museo e quello dell’Atletico Madrid  che dovrebbe culminare in un visita da noi proposta in occasione dell’incontro di UEFA Champions League  del 12 marzo prossimo tra i madrileni e i nostri rivali cittadini. Attendiamo la risposta dell’Atletico al nostro invito e, in caso positivo, vi documenteremo ampiamente sull’avvenimento! L’articolo del giornale Marca al seguente link  

Leggi...

DALLA SUD COREA PER IL MUSEO DEL TORO

Abbiamo avuto oggi la visita di Kim Taeseok del mensile calcistico online sudcoreano Best Eleven.Prossimamente pubblicherà il suo servizio perché, usando le sue parole, “anche nel mio paese devono sapere che la vera storia del calcio italiano è qua“. Gamsahabnida (grazie), Kim! Today we’ve been visited by Tae-Seok Kim from the South Korean online football magazine Best Eleven (http://besteleven.co.kr) for a forthcoming article about our museum as he said that “even in my country they must acknowledge that the real history of Italian football is here”.Gamsahabnida (thank you), Kim! 😊…

Leggi...

ETERNA LEGGENDA

Una mostra per commemorare il Grande Torino a settant’anni dalla tragedia di Superga. il Grande Torino, scomparso il 4 maggio 1949, di ritorno da una partita amichevole a Lisbona, contro il Benfica di Francisco Ferreira, in cui incarnava il ruolo di ambasciatore del calcio italiano nel mondo, ha rappresentato al contempo la miglior sintesi sportiva nazionale di quegli anni e l’orgoglio di Patria per un popolo che usciva a pezzi da vent’anni di dittatura e da una lunga e sanguinosa guerra conclusa con una sconfitta. Inaugurazione venerdì 1 marzo h:…

Leggi...

MAZZOLA 100

“…Difficile dire cosa sarebbe diventato Mazzola se avesse vissuto un’altra epoca calcistica. Idolo delle folle lo era già allora, punto di riferimento di un’intera squadra anche, campione universalmente riconosciuto e rispettato pure. Allo stesso modo grazie ai premi che guadagnava era il giocatore più pagato del Toro. Forse avrebbe fatto da calamita agli sponsor ma la indole riservata magari non gli avrebbe permesso gli eccessi e le esagerazione dell’odierno mondo del pallone e non gli avrebbe consentito di diventare un personaggio, inteso nell’accezione più negativa del termine”. Fonte: Tutti gli…

Leggi...